Warning: Declaration of YOOtheme\Theme\Wordpress\MenuWalker::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/indocons/public_html/wp-content/themes/yootheme/vendor/yootheme/theme/platforms/wordpress/src/Wordpress/MenuWalker.php on line 8

Dopo Report anche i vertici Rai sotto attacco hacker

Violati gli account dell’azienda di Viale Mazzini. Nei giorni scorsi l’attacco al conduttore della trasmissione di Raitre

Rai sotto attacco hacker. Dopo la notizia, nei giorni scorsi, della violazione degli account del conduttore della nota trasmissione di inchieste Report, Sigfrido Ranucci, in onda su Raitre, anche gli account dei vertici dell’azienda di Viale Mazzini nei mesi scorsi sarebbero stati presi di mira dai pirati informatici. La notizia è stata resa nota da Repubblica. La denuncia sarebbe già stata inoltrata alle autorità competenti e al momento non è scontato che i due episodi siano collegati.

Fieg e Usigrai avevano fornito agli organi di stampa la notizia dell’attacco informatico subito da Ranucci, evidenziando come la violazione fosse partita dall’est Europa . Un elemento inquietante, questo, che fa ipotizzare una possibile relazione tra l’attacco e l’inchiesta portata avanti da Report sui presunti fondi russi alla Lega .

Lo stesso Ranucci si era detto allarmato dall’attacco informatico che lo ha coinvolto direttamente. Ad essere stati violati, infatti, sono stati il suo account aziendale, il cellulare, l’email, i dati anagrafici e l’indirizzo.

“Spero di essere solo la protesi di una incursione fatta anche a danno di altri cittadini – ha dichiarato il conduttore di Report – anche se è avvenuta in un contesto particolare, in un momento particolare. Una coincidenza che deve necessariamente farmi aprire gli occhi. Detto questo, se qualcuno ha tentato di fare questa operazione solamente per cercare di hackerare la dedizione al lavoro, mia e della squadra di Report, ha sbagliato. Non ci facciamo infettare da questo virus che punta a minare la nostra passione per il lavoro”.

“Noi – ha proseguito Ranucci – riceviamo 75.000 segnalazioni ogni anno di persone che denunciano chiedendo l’anonimato. Se Report, invece, diventasse incapace di preservare il loro anonimato, ci sarà ancora voglia da parte delle persone di continuare a denunciare sulle mail aziendali?”.

Fonti:
repubblica.it
ansa.it
fantpage.it

Attacco informatico, cellulare, datipersonali, email, Europa, Hacker, Lega, PiratiInformatici, Privacy, Rai sotto attacco hacker, Raitre, Report, Virus

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti per news, aggiornamenti o offerte speciali.

Ai sensi degli artt. 6, 7 e 13 del Regolamento UE 679/2016 GDPR