Warning: Declaration of YOOtheme\Theme\Wordpress\MenuWalker::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/indocons/public_html/wp-content/themes/yootheme/vendor/yootheme/theme/platforms/wordpress/src/Wordpress/MenuWalker.php on line 8

WhatsApp sotto attacco hacker. L’azienda: “Aggiornate le vostre App”

Un virus ha infettato gli smartphone di un numero selezionato di persone attraverso le chiamate vocali, anche senza risposta

WhatsApp nuovamente sotto attacco dei pirati informatici. Così come annunciato dalla Bbc e dagli stessi vertici dell’azienda, la piattaforma di proprietà di Facebook nelle scorse ore ha subìto una pesante violazione messa in atto da un “cyberattore avanzato”. Il virus (un software di sorveglianza attiva in grado di rubare informazioni sensibili) ha colpito un miliardo e mezzo di utenti, infettando i loro smartphone. Una falla nel sistema di messaggistica attraverso le chiamate vocali, anche senza risposta, avrebbe agevolato non poco il compito degli hacker.

L’attacco, che ha riguardato un numero selezionato di utenti, è stato lanciato a livello mondiale nella giornata di venerdì scorso e, secondo un report del Financial Times, sarebbe stato orchestrato da una società di sicurezza israeliana (Nso Group)  che già in passato aveva “influenzato” il voto in Brasile e in India.

Il difetto sarebbe stato riparato già nella giornata di lunedì 13 maggio, quando WhatsApp, a scopo precauzionale, ha consigliato a tutti i suoi 1,5 miliardi di utenti di aggiornare le loro App.

Sempre i vertici di WhatsApp hanno dichiarato che il suo team di sicurezza è stato il primo a identificare la falla e ha di conseguenza condiviso le informazioni con gruppi per i diritti umani, società attive nella sicurezza e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. “L’attacco – è stato spiegato – ha tutti i tratti distintivi di una società privata che collabora con i governi per fornire spyware che riprende le funzioni dei sistemi operativi di telefonia mobile”.

AttaccoHacker, InformazioniSensibili, PiratiInformatici, Virus, WhatsApp

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti per news, aggiornamenti o offerte speciali.

Ai sensi degli artt. 6, 7 e 13 del Regolamento UE 679/2016 GDPR